home | register | view cart  

  
logon     

Search category: 
Book title: 


STORY    

Where we are + Working Hours summer 2017

Story

Bookshop Events

Services

Subjects

Shipping Information

Contact us

Bookshop views

BRITISH COUNCIL Coursebooks

ST. STEPHENS SCHOOL Roma

UNIVERSITIES Adoptions

Used textbooks


Storia della ANGLO AMERICAN BOOK Co.

For English Version click here


Anni ‘50-60

La libreria nasce nel 1953 con il nome di INTERBOOK ad opera di un Inglese di nome Patrick Searle. Successivamente si divide in due: INTERBOOK e ANGLO AMERICAN BOOK Co. Il proprietario di quest'ultima e' un generale, Mr. Edward Rush Duer Jr. Questa scelta fu molto coraggiosa in quanto la lingua Inglese non era ancora considerata una lingua riconosciuta a livello mondiale per qualsiasi tipo di scambio (economico, culturale, turistico etc.). L'ubicazione iniziale fu nel centro di Roma, esattamente in Via Firenze angolo Via Nazionale e successivamente in Via del Boschetto dove lavoravano e Arminio Lucchesi ( 45 anni) e Dino Donati (24 anni), due giovani librai pieni di voglia di far bene e di intraprendenza che provenivano da precedenti esperienze librarie. Il primo era responsabile del reparto Internazionale della storica libreria Bocca (a piazza di Spagna, che purtroppo negli anni ’90 chiuse per lasciar posto ad un tour operator) ed il secondo era un volenteroso commesso alla libreria Modernissima (a via della Mercede, anch’essa chiusa negli anni ’90 per lasciar posto ad una pizzeria) Pochi anni dopo Donati trova un negozio in Via della Vite 57 (ottimo per la vendita al pubblico) ed in societa' con Lucchesi e la Sig.ra Nadia Likatcheff Deur trasferiscono l'attivita' in questi nuovi locali dove e' rimasta per circa 40 anni. La via era si al centro della capitale ma era in una posizione con poco passaggio, i "vicini" di negozio erano un deposito di acqua minerale, un carbonaio, una "panineria" (diventata con il tempo il rinomato ristorante toscano Mario). I primi tempi furono molto difficili, la seconda guerra mondiale era finita da poco e l’analfabetismo era ancora un problema sentito in Italia.
All'inizio la situazione delle vendite non fu affatto rosea ma la situazione miglioro’ di giorno in giorno, Lucchesi era addetto alla gestione interna della libreria e Donati alla promozione e diffusione in tutta Italia. Ben presto il posto divento' troppo piccolo per gestire il volume di libri che arrivavano per la libreria e quelli che erano commissionati da clienti, enti o societa’ e cosi’ decisero di affittare un appartamento in Via della Vite 68, per poter gestire al meglio la parte di commissionaria che si andava ingrandendo.
Nel 1960 la Sig.ra Nadia Likatcheff Deur parti' per gli U.S.A. e dopo pochi mesi la sua quota fu rilevata da Donati e Lucchesi.

 

 


Anni ’70

La libreria e commissionaria era ormai avviata ed i primi profitti e soddisfazioni erano gia’ arrivati. La fortuna era dalla parte giusta, l’Inglese era diventata la lingua del futuro e l’interesse cresceva sempre di piu’. Nel 1972 la parte della commissionaria fu trasferita da Via della Vite 68 a Via della Vite 27 dove attualmente si trova e fu istituito il Reparto tecnico scientifico per ragioni di spazio.
Il succesivo passo importante fu la creazione del servizio abbonamenti, uno dei primi in Italia ed in Europa. Lo scopo era quello di fungere da intermediari tra una molteplicita’ di editori e grossi clienti che avevano esigenza di ricevere riviste in abbonamento per mantenere molto alto il valore di attualita’ dei propri studi o delle ricerche in corso. I clienti maggiori erano, e sono, le Universita’, gli enti di ricerca e societa’ medio grandi impegnate nella ricerca tecnologica a lungo termine. Alla fine degli anni ’70 ci fu la vera esplosione di attivita’ e di traffico. I dipendenti erano sempre di piu’, lo spazio era sempre di meno ed i libri e riviste pubblicati crescevano in maniera esponenziale.
Nel 1978 Dino Donati rilevava da Arminio Lucchesi la sua quota e distribuisce le quote societarie con la moglie Carla ed i figli Daniele e Cristina.


 

Anni ’80
All’inizio degli anni ’80 per far fronte alle richieste furono affittati altri 2 appartamenti nello stesso stabile di Via della Vite 27 delineando la seguente disposizione che tuttora esiste: Primo piano reparto tecnico scientifico e commissionaria, Terzo piano amministrazione e direzione, Quarto piano servizio abbonamenti e centro elaborazione dati.
Per utilizzare al meglio gli spazi della piccola libreria, fu dato l’incarico a due architetti di ristrutturare la libreria rendendola piu’ accogliente e nello stesso tempo ricavare spazi utili anche nella piu’ piccola fessura . Nel 1981 ci fu l’acquisto del primo computer che diede l’avvio all’informatizzazione dell’intera societa’. Nel 1986 il primo sistema in multiutenza XENIX mise in comunicazione tutti i reparti libreria compresa. Le prime banche dati su cd-rom per la ricerca dei libri a livello mondiale fanno capolino dalla porta e noi siamo tra i primi a prenderle in considerazione ed usarle in modo massiccio. Questo fu l’avvio della rivoluzione informatica ed organizzativa che ci ha seguito fino ad oggi.


Anni ’90


Alla fine degli anni ’80 i libri presenti nella libreria costantemente presenti in stock erano diventati quasi 80.000 e la piccola libreria scoppiava, gli addetti alla vendita erano costretti ad inventarsi posizioni poco probabili per fare in modo che i libri trovassero una collocazione. Nel 1993, con notevole impegno economico, la libreria venne spostata dal n. civico 57 (40 mq circa) al civico 102 (180 mq circa) sempre di Via della Vite dove attualmente si trova.
I libri finalmente respirano, i clienti anche. Non si devono accalcare per sfogliare e valutare un libro prima dell’acquisto. I libri sempre negli scaffali hanno quasi raggiunto quota 150.000.
Gli anni ’90 hanno inoltre portato il servizio abbonamenti al punto della sua massima espansione con il servizio Total. Un servizio di ricezione e consegna studiato per le grandi imprese e biblioteche piu’ esigenti. Questo ha portato alla costituzione di una societa’ negli Stati Uniti a New York la AABOOK Corp. dove vengono accentrati tutti gli abbonamenti statunitensi e successivamente inviati tramite corriere espresso a Roma. Il 1997 e’ stato l’anno del lancio del sito internet e l’inizio del commercio elettronico.

Il resto e’ attualita’




Missione (poche regole ma chiare)

Il commercio di libri in lingua Inglese/Americana e abbonamenti a riviste di tutto il mondo e’ la nostra missione.

Libri:
La missione della libreria e’ quella di riuscire ad avere negli scaffali una discreta scelta di libri scritti esclusivamente in lingua Inglese su argomenti classici, tecnici e di attualita’. Il compito non e’ facile in quanto tra i libri pubblicati nel Regno Unito e quelli negli Stati Uniti arriviamo circa a 2.000.000 di titoli in stampa. I libri che non sono presenti sui ns. scaffali possono essere ordinati appositamente per i ns. clienti.

  1. Molta scelta di titoli ma poche scorte.
  2. Se il libro esiste ed e’ in stampa lo possiamo ordinare.
  3. Un buon rapporto qualita’ prezzo e’ quello che vogliamo offrire.


Abbonamenti:
La missione del servizio abbonamenti e’ quella di riuscire a fornire qualsiasi abbonamento a riviste o pubblicazioni su qualsiasi supporto (carta, cd-rom, elettronico etc) purche’ sia pubblicato sul pianeta terra e destinato alla vendita.

Il controllo dello stato degli arrivi e’ una attivita’ che assorbe molte delle energie dei ns. collaboratori. La velocizzazione degli arrivi a costi accettabili ci impone una continua ricerca delle soluzioni e monitoraggio di quelle in atto.

  1. Se una rivista o pubblicazione e’ vendibile in abbonamento noi la forniamo.
  2. Sempre in allerta per cosa non arriva.
  3. Velocizzare le spedizioni ma, a costi accettabili.







English Version coming soon.